VAGGIO PIANDISCO´ 1932 VS. RASSINA 1 - 1

23-03-2014 18:30 -

Campionato 27^ Giornata - Domenica 23 Marzo 2014 ore 15,00

Stadio Comunale di Piandiscò (Arezzo)

VAGGIO PIANDISCO´ 1932 VS. RASSINA 1 - 1

Marcatori: 25´ Simon (Rassina) - 58´ Tognaccini (R) (Vaggio Piandiscò)
Note: Espulso al 90´ Innocenti (Rassina) per doppia ammonizione

Queste le Formazioni scese in campo:

VAGGIO PIANDISCO´
Tilli, Cuzzoni, Bicchierai A., Piccardi, Bianchini, Bargagni, Marsili A. (76´ Giannetto), Tirinnanzi (46´ Fagioli), Tognaccini, Cherici, Vannini (66´ Marsili L.). A Disposizione: Marsili F., Focardi, Rossi, Falai. Allenatore Mascagni Sauro.

RASSINA
Venturi, Tizzi, Rossi, Innocenti, Cantaloni, Fani, Bertini, Vuturo, Gjoka (67´ Cristelli), Bigoni, Simon. A Disposizione: Menchini, Buricchi, Tallarino, Ricci. Allenatore Menchini Maurizio.

Arbitro signor Fabio del Papa della Sezione di Lucca

Cronaca della Gara
Gara quella di oggi al Comunale di Piandiscò, tra due compagini che si trovano in zona bassa della classifica e bisognose entrambe di punti necessari per la salvezza per il Vaggio Piandiscò e per non perdere la corsa ai play out per il Rassina. Pari sostanzialmente giusto visto il gioco profuso in campo dalle due squadre, con il Rassina però un pò più penalizzato dal direttore di Gara il Signor del Papa della sezione di Lucca. Primo tempo con partenza sprint per gli ospiti casentinesi che si fanno vedere più volte nell´area della squadra valdarnese, già al 2´ Bigoni ci prova con un tiro che va di poco fuori, al 14´ sempre il Rassina con Gjoka che dalla fascia laterale libera bene Simon, quest´ultimo colpisce la sfera verso la porta, ma la palla esce di un soffio. Al 15´ si vedono per la prima volta i padroni di casa nell´area avversaria con Marsili Alessio, che fa partire un bolide alla direzione del portiere casentinese Venturi, che respinge di pugno, riprende in giocatore del Piandiscò, ma la palla viene deviata da un difensore del Rassina in angolo. Al 19´ i padroni di casa si fanno nuovamente pericolosi con in calcio di punizione da 30 metri di Bargagni, la palla prende l´indirizzo dell´incrocio dei pali è bravo Venturi a deviare in angolo. Al 23´ brivido per il Piandiscò, Vuturo dalla distanza fà partire un gran tiro deviato con difficoltà in angolo da Tilli. Al 25´ vantaggio del Rassina con Simon che si libera di un difensore, fa partire un gran tiro angolato imparabile per Tilli. Al 43´ i padroni di casa reclamano un calcio di rigore, per presunto atterraggio di Cuzzoni in area, ma l´arbitro a due passi fa proseguire. Termina il primo tempo con il Rassina in vantaggio, ma i locali non ci stanno e iniziano la seconda fase di gioco cercando di accellerare i tempi per il pareggio, che arriva su calcio di rigore assegnato da del Papa per un presunto fallo di Bertini su Vannini, sinceramente dalla tribuna non ci sembravano gli estremi per l´assegnazione della massima punizione. S´incarica del tiro Tognaccini che pareggia le sorti. Due miniti dopo il Rassina va vicinissimo al raddoppio con Vuturo per ben due volte si vede respingere miracolosamente la palla da Tilli. Al 20´ assist Gjola Simon tiro di quest´ultimo con la palla che rasenta il palo. Finale con i padroni di casa alla ricerca della vittoria al 35´ con Cherici, che da due passi si vede respingere la palla sulla linea da Cantaloni, e sempre con Cherici al 44´ ma questa volta la palla viene deviata in angolo dal portiere Venturi. (Remo Ricci).


Fonte: asdrassina