RASSINA - VICIOMAGGIO 2 - 1

12-01-2020 17:19 -

Campionato di Prima Categoria Girone E

RASSINA - VICIOMAGGIO 2 - 1

RETI: Terrazzi 18’; Ristori 30’ (Rassina); Rubechini 50’ (rig.) (Viciomaggio).

Queste le formazioni:

RASSINA: De Marco, Andreucci, Borghesi, Donati, Fantoni (11’st Venturi), Bronchi, Terrazzi (37’st Paggetti),Rossetti, Ristori, Cappini (45’st Del Pasqua), Giannotti (24’st Ferrini)
A disposizione: Ibrahimovic, Ricci, Shabani, Farsetti, Astara,
All.Andrea Borgogni.

VICIOMAGGIO: Galastri, Fragalà (36’st Agretti), Minocci, Rubechini, Iscaro, Vedovini, Gallastroni, Billi (26’st Morelli), Faralli, Palazzini, Rotelli (5’st Gironi)
A sisposizione: Tenuta, Pinelli, Palazzi, Gavagni, Rossi, Del Santo.
All. Fabrizio Bracciali.

Arbitro: Matteo Mangani della sez. Arezzo

Bella vittoria del Rassina che tra le mura amiche supera il Viciomaggio per 2 a 1 interrompendo così la serie nera che aveva portato a due sconfitte cinsecutive. Una buona prestazione per la squadra di mister Borgogni che si garantisce la vittoria nel primo tempo grazie ad una perla su punizione di Terrazzi al 18’ ed a un magistrale colpo di testa di Ristori al 30’ che spedisce la sfera alle spalle di Galastri. Nellaripresa il Viciomaggio cerca di recuperare ed accorcia le distanze al 5’ su calcio di rigore di Rubechini. Poi nonostante gli sforzi i ragazzi di mister Bracciali non creano particolari problemi ai padroni di casa che così collezionano un successo molto utile sia per ilmorale che per la classifica . Ma passiamo alla cronaca. Comincia bene il Viciomaggio che sposta subito il baricentro in avanti cercando di sorprendere la difesa del Rassina che comunque riesce a sventare le minacce degli ospiti rifugiandosi in angolo senza correre troppi rischi. De Marco guida i suoi compagni che non si fanno sorprendere e spazzano il pallone lontano dalla propria porta senza alcuna remora. Il Viciomaggio insiste e colleziona ben quattro angoli consecutivi senza però riuscire a sfruttare al meglio la situazione. Al 3’ buona occasione per gli ospiti con Billi che vince un contrasto con Borghesi e si presenta in buona posizione per tirare ma l’arbitro interrompe l’azione per fuorigioco. Un minuto dopo ancora gli ospiti in avanti con Rotelli che va via sulla sinistra e crossa a centro area dove da buona posizione Faralli di testa spedisce sopra la traversa. Passata la sfuriata iniziale è il Rassina a proporsi in avanti con azioni incisive ed al 17’ passa in vantaggio grazie ad una punizione dal limite calciata magistralmente da Terrazzi che manda il pallone all’incrocio destro imprendibile per Galastri. Passato in vantaggio il Rassina prende in mano le redini del gioco ed al 30’ sfrutta al meglio la propria verve offensiva andando al raddoppio. Terrazzi scodella un bel pallone a centro area dove Ristori è pronto a girare di testa spedendo il pallone in rete. Una bella azione che corona una superiorità del Rassina che poi riesce a rendersi ancora pericoloso ed a sfiorare la terza rete al 34’ con Ristori che da dentro l’area di testa manda il pallone a lambire il palo e a terminare sul fondo. La ripresa vede il Rassina subire una rete al 5’ per un calcio di rigore concesso dal direttore di gara per un fallo commesso ai danni di Billi. Sul dischetto si porta Rubechini che come nella gara di andata non sbaglia con un tiro preciso che manda il pallone alla sinistra del portiere. Una rete che cambia un po’ le cose con la squadra di mister Borgogni che subisce il ritorno degli ospiti ma riuscendo sempre a mantenere sotto controllo la situazione pur arretrando il proprio baricentro. Da segnalare al 34’ una punizione dal limite destro per il Viciomaggio che calcia Morelli ma il pallone non passa e viene respinto dalla difesa. Nonostante il forcing , di fatto il Viciomaggio non riesce a dare una svolta ulteriore alla propria partita e non impensierisce più di tanto l’attento De Marco. La migliore occasione della ripresa è proprio per il Rassina con Ristori che si invola sulla sinistra entra in area ma angola troppo il tiro spedendo il pallone a lambire il palo alla sinistra di Galastri finendo la propria corsa sul fondo.Nonostante i cinque minuti di recupero, il risultato non cambia ed i padroni di casa dopo due sconfitte ritrovano il sorriso mentre per il Viciomaggio, giunto alla terza sconfitta consecutiva, si può già parlare di crisi.
L'immagine può contenere: Michele Joseph Terrazzi, con sorriso, barba e testo
.


Fonte: Addetto Stampa Gabriele Malvestiti